Uno strumento per fare memoria

Un portale per rendere viva e ridare il giusto posto ad una preziosa eredità.

Il Portale della Memoria nasce su iniziativa dell’Amministrazione Comunale in occasione del Giorno della Memoria 2022, ricorrenza internazionale per commemorare le vittime dell’Olocausto celebrata ogni 27 Gennaio, a ricordo della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz da parte delle truppe dell’Armata Rossa Sovietica avvenuta il 27 Gennaio 1945.

Il Giorno della Memoria vuole ricordare le vittime dell’Olocausto, delle leggi razziali e coloro che hanno messo a rischio la propria vita per proteggere i perseguitati ebrei, nonché tutti i deportati militari e politici italiani nella Germania nazista.

In occasione del “Giorno della Memoria” sono spesso organizzati cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole cittadine su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti in modo da conservare nel futuro della comunità cittadina la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa.

Il Portale della Memoria è lo strumento con cui l’Amministrazione Comunale di Gioia Tauro, vuole conservare le testimonianze e le storie che i cittadini gioiesi hanno vissuto in quel periodo storico. Il Portale della Memoria è lo strumento cono cui tenere viva la memoria di tutti i cittadini gioiesi deportati nei campi di concentramento e di sterminio nazisti le cui storie sono conservate spesso solo in ambito familiare, col rischio che possano andare perdute per sempre – e che rappresentano invece una preziosa eredità per le nuove generazione, che devono poter conoscere, scoprire e ulteriormente tramandare le terribili storie legate alla Shoah e alle deportazioni nei campi di concentramento.

Testimonianze, storie che possono essere stimolo alla coscienza collettiva. Fare memoria rappresenta una commemorazione personale e un invito alla riflessione, affinché simili eventi non possano mai più accadere.